RISPARMI IL 30% con il credito d’imposta. Scopri come

I pagamenti digitali nell’e-Commerce in Italia

L’ultimo rapporto sull’E-commerce in Italia prodotto da Casaleggio Associati definisce una situazione chiarissima: l’E-commerce nel 2020 crescerà e questa crescita coinvolgerà, non solo quei settori che da sempre si sono contraddistinti positivamente nel mondo online, anche quei settori che fino a ieri impattavano sulla distribuzione del fatturato proveniente da E-commerce in maniera marginale

Nel 2019 a livello globale il transato annuo online per utente è stato di 799 euro (+4% rispetto lo scorso anno). In tutto il mondo nel 2019 gli e-wallet sono stati il metodo di pagamento più diffuso per l’E-commerce seguiti subito dopo dalle carte di credito, dalle carte di debito e dal bonifico. In Italia la situazione è leggermente diversa, lo studio effettuato sulle aziende di E-commerce italiane dichiara che anche quest’anno il mezzo di pagamento più diffuso (28%) è la carta di credito seguita da: digital wallet (23%), bonifico (19%), pagamento alla consegna (17%), pagamento via mobile (7%) ed altri per il 6%

Uno dei fattori che più ha influenzato il mercato dei pagamenti digitali nell’ultimo anno è la direttiva comunitaria PSD2, entrata in vigore a gennaio 2018 ma alla quale i player interessati hanno tempo di adeguarsi fino al 31 dicembre 2020. La direttiva oltre a favorire l’open banking (le banche sono tenute a fornire un accesso sicuro a conti e pagamenti a tutti i player del mercato tra cui Third Party Service Provider), prevede innanzitutto una Strong Customer Authentication ovvero un’autorizzazione del pagamento basata su due o più elementi quali:

  • qualcosa che l’utente conosce (una password o un pin)
  • qualcosa che l’utente possiede (un dispositivo o un token) e qui ci ricolleghiamo al tema dell’importanza degli Smart Objects discusso in questo articolo
  • qualcosa che fa parte dell’utente come un’impronta digitale, in questa direzione il riconoscimento biometrico costituirà una vera e propria rivoluzione

Al di là delle singole tecnologie, il trend generale nel mercato dei pagamenti digitali è quello di creare procedure di pagamento sempre più flessibili, omnicanale, snelle ma sicure e facendo in modo che il momento del pagamento diventi quasi impercettibile ma allo stesso tempo parte di una customer experience positiva

Non a caso il 24% delle aziende E-commerce lungimiranti ha dichiarato che nei prossimi mesi amplierà le soluzioni di pagamento come strategia per incrementare le vendite online

A tal proposito si diffonderanno (e lo stanno già facendo) i pagamenti rateizzati. Metodi di pagamento costruiti su processi di dilatazione del pagamento non basati su un finanziamento creditizio classico ma su una valutazione di rischio che rimane a carico del player fornitore dello strumento di pagamento. Strumenti di questo tipo sono preziose per generare valore ed aumentare i livelli di consumo di certe categorie merceologiche difatti aumentando anche le conversioni al carrello

Le abitudini di consumo stanno cambiando, i clienti non sono più spettatori, si stanno abituando a nuovi tipi di servizi e relazioni con le aziende. Per i player questo è il momento di non rimanere indietro soprattutto per quanto riguarda i metodi di pagamento da offrire ai propri clienti, un tema centrale per tutti i tipi di business

Quali sono i sistemi di pagamento offerti dalla tua azienda? Se desideri ricevere una consulenza contattaci al +39 0240031645, saremo lieti di trovare le soluzioni più performanti per il tuo business